DORO PESCH – Strong And Proud 30 Years Of Rock And Metal

by Metalpit.it Staff

C’è da dire che DORO PESCH ha fatto d’apripista alle donne nel mondo della musica heavy metal, quando iniziò la sua carriera nei Warlock all’inizio degli anni ’80, in cui era prerogativa maschile fare parte di quel genere di musica.
DORO ha avuto fino ad ora una carriera attiva, fatta di concerti, album in studio, album live e raccolte.
Vero anche che, visto la cadenza con cui DORO pubblica best e raccolte per celebrare gli anni in cui milita nel metal, non le poteva mancare un’autocelebrazione di 30 anni di carriera musicale.
Questa volta con Strong And Proud – 30 Years Of Rock And Metal, album uscito per Nuclear Blast Records il 24 giugno, Doro ha fatto le cose in grande, in versione CD, doppio LP, 2 Blue Ray con Digi book, 3 DVD con Digi book e cofanetto in edizione limitata con 5 Blue Ray, DVD e audiolibro.
Da menzionare è anche la copertina, che come tutti i suoi album, vede sé stessa ancora una volta, in veste da battagliera, circondata da ali e teschi e in posa con le corna da metallara, per Strong And Proud, il creatore è nuovamente Geoffrey Gillespie.
I musicisti di questo album sono costituiti dai membri della sua band attuale:
Nick Douglas (basso, tastiere e cori), Johnny Dee (batteria, percussioni e cori), Bas Maas (chitarre, cori), Luca Princiotta (chitarra, tastiere e cori), più ospiti a comparsa del calibro di Blaze Bayley (ex Iron Maiden), Hansi Kürsch (Blind Guardian), UDO (ex-Accept), Uli Jon Roth (ex Scorpions), ed è forse questo bel ventaglio d’ artisti a rendere l’album veramente interessante rispetto agli altri live che DORO  ha rilasciato in passato, facendo di questo album un ottimo disco dal vivo in cui si amalgamano brani da solista, canzoni dei Warlock e cover di pezzi classici hard rock e metal.
In questo disco si attraversa buona parte della sua discografia con i suoi pezzi più famosi come All We Are, Hellboud e Raise Your Fist, che, con l’acustica tipica dei live, appassiona l’ascoltatore, che sia un fan nostalgico della “Regina del metal” o solo un curioso e neofita che può approfittare di questo CD per scoprire quest’artista tedesca che ha fatto la storia di questo genere musicale in tutta Europa e non solo.
La ballata Fur Immer, è quasi un momento confidenziale ed intimo in cui Doro ed il suo pubblico si fondono in tutt’uno.
Chi non ha ancora dimestichezza con DORO PESCH, questo disco è un riassunto della sua lunga carriera, se invece si è fan accaniti è da avere assolutamente nella propria collezione senza avere l‘ennesimo greatest hits per festeggiare questo importante traguardo.

You may also like

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi Accetta Continua a Leggere