VIMIC: Morto Joey Jordison ex batterista e fondatore degli Slipknot

by Loris Clerico

E’ con grande tristezza che vi annunciamo che l’ex batterista degli Slipknot, Joey Jordison (nome d’arte di Nathan Jonas “Joey” Jordison) è morto all’età di 46 anni.

Una dichiarazione recita quanto segue: “Siamo addolorati nel condividere la notizia che Joey Jordison, prolifico batterista, musicista e artista è morto pacificamente nel sonno il 26 luglio 2021. Aveva 46 anni. La morte di Joey ci ha lasciato con il cuore vuoto e sentimenti di indescrivibile dolore. A coloro che conoscevano Joey, capivano il suo ingegno, la sua personalità gentile, il cuore gigante e il suo amore per tutto ciò che riguarda la famiglia e la musica. La famiglia di Joey ha chiesto che amici, fan e media rispettino comprensibilmente il nostro bisogno di privacy e pace in questo momento incredibilmente difficile . La famiglia terrà un funerale privato e chiede ai media e al pubblico di rispettare i loro desideri”.

Note fonti delle forze dell’ordine dicono a TMZ che Jordison è stato dichiarato morto senza che siano state trovate droghe illegali in casa. Il medico legale lavorerà per determinare una causa ufficiale di morte.

Jordison è stato il co-fondatore degli Slipknot suonando e scrivendo dal loro debutto, nel 1996, sino al 2013 quando lasciò la band.

Dopo gli Slipknot, Jordison ha continuato ad essere produttivo, formando e lavorando con altre band di successo tra cui Murderdolls, Vimic, Scar The Martyr e Sinsaenum.

In occasione del ventesimo anniversario del seminale album di debutto degli Slipknot, Jordison ha scritto nel 2020: “È quasi difficile credere come questi anni siano volati veloci come dei blast beat. Quell’album era e sarà sempre uno dei ricordi più belli in assoluto della mia vita. Non c’è niente di simile là fuori come quello che ha fatto per tutti noi e il mondo metal. Ha realizzato tutti i nostri sogni e la reazione dei fan ha quasi fatto crollare i locali e gli stadi di tutto il mondo. Non ce lo aspettavamo, ma è stato assolutamente esplosivo!”

In oltre Joey aveva già annunciato durante la serata di premiazione dei “Metal Hammer Golden Gods Awards” a Londra, che si era ammalato di una malattia molto grave: “Verso la fine della mia carriera negli Slipknot, mi sono ammalato molto gravemente di una malattia orribile, chiamata mielite trasversa», ha spiegato al pubblico. «Ho perso l’uso delle gambe. Non potevo più suonare. Era una forma di sclerosi multipla che non augurerei neanche al mio peggior nemico. Sono riuscito a rimettermi in forma, sono andato in palestra e ho seguito le cazzo di cure per sconfiggere questa merda… È stata la cosa più difficile che abbia fatto in vita mia, più di qualunque altra fottuta cosa”.

 

You may also like

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi Accetta Continua a Leggere