TURILLI/LIONE RHAPSODY: la campagna di raccolta fondi sarà destinata alla Croce Rossa Italiana

by Francesco Nappi

TURILLI/LIONE RHAPSODY hanno annunciato che la loro campagna di raccolta fondi, inizialmente ideata per coprire le perdite economiche in virtù del posticipo del tour, causa coronavirus, sarà donata alla Croce Rossa Italiana.

Questo è il comunicato della band:

Cari amici, come molti di voi sapranno, negli ultimi 3 giorni siamo stati in viaggio di ritorno dal Messico e non sapevamo che situazione ci fosse in Italia! Abbiamo visto un sacco di band lanciare campagne di crowdfunding e abbiamo semplicemente fatto lo stesso.
Una volta tornati in Italia, non abbiamo creduto ai nostri occhi e solo in quel momento ci siamo resi conto della situazione di emergenza che il nostro Paese stava affrontato e il grande numero di morti e infetti.
Abbiamo realizzato di aver preso una decisione sbagliata, lanciando questa campagna, e comprendiamo molte delle vostre reazioni. Ci spiace di tutto ciò.
Cercheremo altre soluzioni per coprire le perdite legate al posticipo del nostro tour. Ora ci sono sicuramente altre priorità per le quali è necessario il vostro aiuto!
Considerando tutto ciò, abbiamo deciso di donare il 100% della campagna Gofundme alla Croce Rossa Italiana, al fine di supportare questa battaglia per l’emergenza globale e i nostri valorosi medici, i veri eroi che per noi rischiano e perdono le loro vite ogni giorno.
Aiutiamoli in ogni modo possibile! Vi vogliamo bene!
Per quanto riguarda i nostri cari supporter, stiamo pensando a come ricompensarli e ringraziarli per il loro aiuto”

You may also like

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi Accetta Continua a Leggere