SLIPKNOT: Joey Jordison svela il motivo della separazione dalla band

by Giuseppe Piscopo

L’ex batterista degli SLIPKNOT Joey Jordison ha svelato di essere affetto da mielite trasversa, un disturbo infiammatorio che l’ha reso temporaneamente incapace di suonare la batteria.

Fin dalla separazione dagli SLIPKNOT nel dicembre 2013, entrambe le parti non hanno dichiarato nulla a riguardo.

Per la prima volta, ai Metal Hammer Golden Gods Award di ieri sera, Jordison ha parlato dello split avvenuto due anni e mezzo fa:

”Noi membri degli SLIPKNOT abbiamo raggiunto molti obiettivi nella vita, ognuno di noi, ed auguro a loro nient’altro che fortuna e tutti gli elogi possibili. Ciò che abbiamo creato negli scantinati di Des Moines, Iowa non sarà mai eguagliato. È qualcosa che è fottutamente imbattibile. Voglio un sacco di bene a quei ragazzi… verso la fine della mia carriera nella band, sono stato colpito da una malattia orribile chiamata mielite trasversa. Ho perso le mie gambe. Non potevo più suonare. Era una forma di sclerosi multipla, che non augurerei al mio peggior nemico. Mi sono rialzato, sono andato in palestra e sono entrato in terapia per superare questa cosa. Se ce n’è la possibilità, puoi farcela. È la cosa più difficile che abbia mai fatto in vita mia, più di ogni altra.

A tutti coloro affetti da sclerosi multipla, mielite trasversa o cose simili, sono la prova vivente che potete superare questa merda. Il fottuto metal e tutti i fan vi aiuteranno. Questo è il mondo. Potete sconfiggere questo male, non sto scherzando. Il solo fatto che il metal vive nei vostri cuori, può farvi superare qualsiasi cosa.”

You may also like

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi Accetta Continua a Leggere