SLAYER: Kerry King racconta la sua depressione dovuta ai LIMP BIZKIT

by Tancredi Cassina

Durante una recente intervista a UDiscover, il chitarrista degli SLAYER Kerry King, ha spiegato che durante la fine degli anni 90′ attraversò un periodo di pura depressione e demotivazione artistica.

King elabora come causa la sua scetticità riguardo l’industria della musica di quel periodo e il successo di band come i LIMP BIZKIT.

Non spiegandosi come delle band così distanti dal mondo dell’heavy metal potessero avere un tale successo, per un lungo periodo meditò l’abbandono della scena, motivo per il quale la sua mano sull’album “Diabolus in Musica” è quasi inesistente.

Come sarebbe il Metal oggi se Kerry King avesse posato la chitarra nel 1998?

 

Donation for Author

Buy author a coffee

You may also like

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi Accetta Continua a Leggere