MARILYN MANSON: botta e risposta sulle accuse di molestie sessuali, l’etichetta discografica chiude i rapporti

by Giacomo Cerutti

MARILYN MANSON è stato accusato pubblicamente di molestie sessuali dall’attrice trentatreenne Evan Rachel Wood, nota per la serie TV “Westworld” e di molti altri film. Si conobbero quando lei aveva 18 anni e lui 36, ebbero una relazione dal 2007 al 2010.

L’attrice ha condiviso via Instagram, un nuovo post con la dichiarazione che fece a Vanity Fair:

Brian Warner, in arte MARILYN MANSON ha abusato di me. Ha iniziato quando ero una teenager e ha continuato terribilmente per anni, mi ha manipolato e sottomesso grazie al lavaggio del cervello.
Mi sono stancata di vivere nella paura di ritorsioni e ricatti, voglio mettere a nudo quest’uomo pericoloso, rendendo consapevoli tutti coloro che collaborano con lui, per evitare che rovini altre vite.
Mi schiero dalla parte delle donne che hanno avuto il coraggio di parlare”.

Nel 2018 Evan Rachel Wood aveva dichiarato di essere stata violentata ma senza nominare MARILYN MANSON.

Dopo la dichiarazione dell’attrice, anche altre donne hanno dichiarato sui social di essere state molestate da MANSON e di conseguenza l’etichetta discografica del reverendo, la Loma Vista Recordings, ha deciso di chiudere i rapporti con l’artista.
Il musicista però, non ha fatto attendere la sua risposta tramite post su Instagram:

“Ovviamente la mia arte e la mia vita sono stati per molto tempo dei veri e propri magneti per le controversie, ma queste recenti accuse su di me sono orribili distorsioni della realtà. Le mie relazioni intime sono sempre state interamente consensuali e con partner che la pensano come me. Indipendentemente da come e perchè altre persone ora stanno scegliendo di falsare il passato, questa è la verità.”.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Marilyn Manson (@marilynmanson)

You may also like

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi Accetta Continua a Leggere