DEFTONES: ‘eravamo in lacrime durante l’assolo di Jerry Cantrell’

by Giuseppe Piscopo

Durante un’intervista alla radio LA Rock, è stato chiesto al batterista dei DEFTONES Abe Cunningham come sia venuta l’idea di chiamare come ospite sull’ultimo album Jerry Cantrell, chitarrista degli ALICE IN CHAINS, che ha suonato un assolo sulla traccia ‘Phantom Bride‘. Questa la sua risposta:

”C’era questa canzone, praticamente finita. Potevamo lasciarla così com’era, ma aveva una sorta di buco alla fine, come uno spazio vuoto, che poteva rimanere tale o poteva essere riempito con qualcosa. Però avevamo quasi finito di registrare, tutto era già fatto; stavamo lavorando ad una delle ultime canzoni, facevamo barbecue nello studio – ci divertivamo, con la strada ormai in discesa. Ed abbiamo cominciato a pensare: ‘Che ne dite se ci mettessimo un assolo figo?’ Ci siamo fatti un sacco di amici durante gli anni. Eravamo tipo ‘Che ne dite di David Gilmour? E Jimi Hendrix? Ah no, quello è morto.’ Avevamo circa 25 persone sulla lista e pensavamo roba tipo ‘Oh no, quello non andrebbe affatto bene.’ Ad un certo punto ci siamo detto ‘Aspettate un attimo! Che ne dite di Jerry?’ E Jerry è arrivato in studio il giorno dopo.

Scorrevano lacrime di gioia mentre suonava l’assolo. Intendo dire, è una di quelle persone che riconosci immediatamente quando suona, ed è una cosa rara. E noi siamo cresciuti con la sua musica e siamo diventati amici della sua band, abbiamo fatto tour insieme, è stata un’accoppiata magica.”

Donation for Author

Buy author a coffee

You may also like

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi Accetta Continua a Leggere