ANTHRAX: Frank Bello, ‘mi dispiace per le giovani band’

by Giuseppe Piscopo

Il bassista degli ANTHRAX Frank Bello ha dichiarato in un’intervista al Welcome to Rockville Festival a Jacksonville, Florida riguardo alle giovani band che iniziano a suonare adesso:

“Da ciò che vedo, è più difficile che mai adesso. Lo dico perché lo so; sono in una band attiva da trent’anni e vedo quanto sia difficile per noi. Mi dispiace per le band che iniziano adesso perché non ci sono opportunità, e l’unico modo per farcela è cercare di fare più concerti possibile. Suonare, suonare, suonare, come abbiamo fatto noi. Dovete andare in giro, viaggiare per ogni singolo concerto, e fare ciò che potete per promuovere la vostra band e far sì che le cose vadano avanti. Ci deve essere del fuoco dentro di voi. Noi tutti ce l’abbiamo, dobbiamo riversarlo in qualche modo e si riflette nella nostra musica. Quel fuoco deve mantenervi attivi, per fare ciò che dovete fare, perché fatevelo dire, puzzerete, dormirete in un furgoncino e avrete fame.

Ricordo i primi giorni degli ANTHRAX, ricevevamo cinque dollari al giorno anche una volta ottenuto un contratto. Cinque dollari al giorno per mangiare, e intendo colazione, pranzo e cena, e quelli dovevano bastarvi. E a fine giornata te li facevi bastare, ed allora mangiavi. McDonald’s, Burger King ecc… ma funziona così. Si riduce tutto a ciò che avete dentro, a credere in ciò che fate. È dura, ma se lo volete davvero… ”

You may also like

1 commento

Tank 09/05/2016 - 19:22

#memories

Comments are closed.

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi Accetta Continua a Leggere